Connettore microfono

Spina 8 poli RJ-45 Funzione
1 Down (TXD)
2 Up (RXD)
3 +5V
4 MIC Ground
5 MIC
6 PTT
7 Ground
8 Fast (Power)

Tra parentesi sono indicate le funzioni per il microfono con controllo remoto MH-59a8j.

Yaesu FT-857 - Connettore microfono

Connettore CAT/Linear

Il connettore in CAT/Linear è una presa mini-din ad 8 pin che può essere selezionata da menù per controllare l’accordatore automatico o controllare il cambio banda sugli amplificatori lineari compatibili.
Nella modalità linear i pin denominati Band A, Band B, Band C e Band D indicano con una codifica binaria a quattro bit la banda selezionata, secondo la tabella seguente:

Banda Codice binario (Pin A B C D)
1.8 MHz 1 0 0 0
3.5 MHz 0 1 0 0
7 MHz 1 1 0 0
10 MHz 0 0 1 0
14 MHz 1 0 1 0
18 MHz 0 1 1 0
21 MHz 1 1 1 0
24 MHz 0 0 0 1
28 MHz 1 0 0 1
50 MHz 0 1 0 1
144 MHz 1 1 0 1
430 MHz 0 0 1 1

Con D il bit più significativo ed A il meno significativo. L’uscita alta 1 è a 5V, la bassa 0 a 0V.
Se non si ha un’amplificatore lineare predisposto, può essere utilizzato con una opportuna interfaccia per la commutazione automatica della banda operativa. In alternativa i segnali possono essere utilizzati per pilotare un commutatore d’antenna.

Messa a terra

Nel manuale la Yaesu inserisce diverse indicazione sull’utilità della connessione a terra del telaio della radio. Tuttavia l’FT-857 non dispone di un connettore dedicato a questo scopo.
Nell’installazione su mezzo mobile se la staffa della radio è fissata alla carrozzeria si ottiene anche la connessione diretta della radio a terra. Nell’utilizzo base la foto propone una possibile soluzione.

Yaesu FT-857 - Messa a terra

Funzione IPO

La funzione IPO (Intercept Point Optimizer), selezionabile dal menù MFm dei tasti multifunzione, in pratica disattiva il preamplificatore dello stadio d’ingresso della radio. Se si utilizza un’antenna HF “full size”, che quindi non sia di tipo veicolare, è consigliabile attivare questa funzione su tutte le bande HF (non necessariamente in 12 e 10 metri). In tal modo si riducono i segnali spuri presenti in banda migliorando notevolmente le condizioni di ascolto, ciò vale soprattutto per quelle bande vicine alle frequenze delle emittenti broadcast.
Sulle VHF e UHF può essere utile attivarla in caso d’interferenza da parte di altre stazioni molto vicine.

Installazione remota

Yaesu FT-857 - Installazione remota

Grazie alla possibilità di separare il frontalino dal corpo della radio, l’FT-857 si presta ad essere installato in una postazione remota per essere controllato a distanza. Nel caso specifico, presentato da Rosario IZ8LWY, la radio è collocata in soffitta e il frontalino si trova al primo piano del condominio, circa 30 metri più in basso. In tal modo la lunghezza dei cavi coassiali collegati alle antenne si riduce a pochi metri, con notevole risparmio di denaro e evitando il problema dell’attenuazione introdotta da cavi molto lunghi. Dopo diversi esperimenti, Rosario ha constatato che, onde evitare interferenze e malfunzionamenti, la soluzione migliore è quella di utilizzare per il frontalino ed il microfono cavo del tipo CAT 5-E STP o cavo per impianti antifurto o citofonici. In generale può essere utilizzato qualsiasi tipo di conduttore multipolare che sia ben schermato e con lo schermo collegato a massa. L’audio proveniente dall’altoparlante è bene sia prelevato direttamente dal retro della radio, invece che dal connettore del frontalino stesso, che potrà essere riservato all’utilizzo con le cuffie. Il frontalino a questo punto può trovare una discreta collocazione tra le pareti domestiche.

Yaesu FT-857 - Installazione remota

La radio è alimentata con il solito alimentatore stabilizzato, anch’esso sistemato in soffitta. In tal caso Rosario ha provveduto a renderlo telecomandabile da remoto, per non lasciarlo sempre acceso, tramite un semplice interruttore sui cavi della 220 che salgono su in soffitta. Soluzione più idonea è l’utilizzo di un relè controllato a bassa tensione.

Yaesu FT-857 - Installazione remota

Argomenti correlati


Autore: Gianfranco IZ8EWD
Data di pubblicazione: 06/2009


Licenza Creative Commons Questa opera è distribuita con:
licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori ed omissioni e gli eventuali danni che ne dovessero conseguire. Per ulteriori informazioni consultare le note legali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *