Bollettino postale

Ai sensi del “codice delle comunicazioni elettroniche”, allegato 25, articolo 36: “Per ciascuna stazione CB, indipendentemente dal numero degli apparati, l’interessato versa un contributo annuo, compreso l’anno in cui è stata presentata la dichiarazione di cui all’articolo 145 del Codice, di euro 12,00 complessivi a titolo di rimborso dei costi sostenuti dal Ministero per le attività di vigilanza, verifica e controllo.“.

Il versamento va effettuato sul conto corrente postale della Banca d’Italia Tesoreria provinciale dello Stato cui fa riferimento l’Ispettorato territoriale di zona del Ministero dello Sviluppo Economico. Al seguente link è possibile consultare l’elenco delle Tesorerie e nel dettaglio conoscere il numero di c.c.p. sul quale effettuare il versamento.
Nella causale del bollettino specificare la dicitura: “Contributo attività CB – capo XVIII capitolo 2569/06” seguita dall’indicazione dell’anno cui si fa riferimento e dal numero di autorizzazione.

Fonte: Codice delle Comunicazioni Elettroniche d.l. 259/03


Public Domain Mark
Questo lavoro è libero da vincoli di copyright noti.

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori ed omissioni e gli eventuali danni che ne dovessero conseguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *