Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale

Il decreto legge del 16 Luglio 2020, cosiddetto “decreto semplificazioni“, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.178 del 16/07/2020, prevede semplificazioni dei procedimenti amministrativi ed eliminazione degli adempimenti burocratici. Nell’ambito dei servizi di comunicazioni elettroniche (Titolo IV, Capo I, articolo 38), sono state modificate alcune parti del d.l. 259/2003 “codice delle comunicazioni elettroniche“.

Vediamo in dettaglio ciò che riguarda la banda cittadina CB e PMR446:

  • non è più richiesta la presentazione della dichiarazione di inizio attività con i dati dell’utilizzatore, l’ubicazione della stazione ed il tipo di apparati utilizzati. Art.38, comma 1, lettera e (modifica dell’art.105, comma 1, lettera p), f (abrogazione art.127) e g (abrogazione dei commi 3 e 4 dell’art.145).
  • non è più dovuto il versamento del canone annuo di 12 euro. Art.38, comma 1, lettera g (abrogazione del comma 2 dell’art.37 dell’all.25).

Public domain

Questo lavoro è libero da vincoli di copyright noti.
Si declina ogni responsabilità per eventuali errori ed omissioni e gli eventuali danni che ne dovessero conseguire.


Licenza Creative Commons Questa opera è distribuita con:
licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori ed omissioni e gli eventuali danni che ne dovessero conseguire. Per ulteriori informazioni consultare le note legali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *