alla 57ma fiera del Radioamatore di Pescara

Erano tantissimi anni che non andavo ad una Fiera del Radioamatore; ogni qualvolta volevo andare a quella piu’ vicina nella mia zona, Fasano, mi trovavo imbarcato lontano da casa. Quest’anno sono stato più fortunato, ma soprattutto più deciso a prendere parte in qualità di Ambasciatore MFJ per l’Europa e Italia. Quale occasione migliore della sessione per la patente americana tenuta da Vinicio IK2CIO? … un noto marchio statunitense che presenzia alla patente statunitense … un connubio perfetto.

Avevamo già collaborato in altre occasioni, in passato MFJ Enterprises Inc. aveva regalato delle gift card del valore di 35,00 $ a coloro che passavano col migliore risultato gli esami; ma questa volta volevo fare qualcosa di diverso! Volevo andarci io. Cosa si poteva fare di diverso per rendere la cosa più particolare? Perché non premiare di persona con alcuni articoli MFJ? Condivido l’idea con Vinicio e ci organizziamo per il fatidico sabato 25 novembre.

Faccio qualche telefonata per trovare un compagno di viaggio, tra i quali IW7ECU Beppe di Martina Franca, ma purtroppo tutti gli amici hanno impegni; devono lavorare mentre io sono in “ferie”. Decido di partire da solo da Taranto per quasta nuova esperienza. La sessione è programmata per le ore 14.30, quindi decido di partire con comodo… la mattina di sabato alle 07.00. Per questo viaggio decido di portare con me il mio Kenwood TH-D74E, mentre come antenna monto la MFJ-1436B; un’antenna tribanda.

Dopo i saluti ed i convenevoli approfitto per fare un giro per i padiglioni della Fiera, bramoso di vedere i vari espositori, e magari incontrare vecchi e nuovi amici. Il giro tra i banchi non mi soddisfa molto. Trovo un solo espositore con materiale radio nuovo, SM, un paio con materiale usato (direi anche molto usato vista l’età media delle apparecchiature proposte), il resto tutta componentistica elettronica ed illuminotecnica (led, lampadine, etc.). Nonostante la mia delusione, la contentezza di essere lì aveva ancora la meglio.

Dopo la pausa pranzo a base di panino e porchetta, l’amico Vinicio mi invita ad approntare con lui quella che sarà la sala dedicata agli esami. Approntiamo la sala a ci apprestiamo ad accogliere i candidati, curioso di prendere parte a qualcosa di completamente nuovo per me.

Vengo colto in contropiede perché Vinicio mi sprona a partecipare anch’io alla sessione di esame per conseguire la patente base, ovvero la technician. Anni addietro mi ero preparato online sul sito di QRZ.com, provando simulazioni di test, ma erano passati tanti anni oramai. Decido di usare la mia ultima mezz’ora utile per ripassare qualche concetto sul telefonino, proprio per non fare la figura del somaro! Alla fine decido di prendere parte ed unirmi all’allegra brigata di esaminandi.

Dopo circa due ore si conclude la sessione di esami, dalla quale escono i tre fortunati che porteranno a casa i premi offerti dalla MFJ, ovvero IU0IRF Giovanni, IU0RCK Paolo e IK0YKK Paolo.

Volge al termine una breve ma bellissima giornata, diverse ore di auto mi aspettano per tornare a casa ma non senza portare con me la soddisfazione di aver anche conseguito la mia patente americana e la mia coccarda sul petto hihi. La radio alla fine è anche questo; convivialità e momenti passati a fare nuovi amici.


Luca Clary IW7EEQ, MFJ’s brands Ambassador for Europe & Italy


Licenza Creative Commons Questa opera è distribuita con:
licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori ed omissioni e gli eventuali danni che ne dovessero conseguire. Per ulteriori informazioni consultare le note legali.

One Reply to “Patente americana & MFJ Enterprises”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *